Search
  • nicolò teti

I SETTE FATTORI CHE HANNO SCONVOLTO IL MONDO ALBERGHIERO ITALIANO

Updated: Sep 23


IL TURISMO MODERNO

Fino a 15 anni fa il mondo alberghiero italiano godeva di un benessere evidente, grazie alle masse di turisti che affollavano le strutture per tutto il periodo estivo, con una media di pernottamenti pari a circa due settimane ed una fidelizzazione estrema, tanto che durante la stagione si premiavano con delle medaglie i clienti storici che da 30 anni ed oltre trascorrevano le vacanze nello stesso hotel ogni anno.

Quelli erano i “tempi d’oro”, in cui ogni albergatore poteva permettersi di lavorare soltanto durante la stagione estiva e tutti i sacrifici che facevano venivano ripagati grazie a guadagni che sostenevano intere famiglie.

Oggi invece è cambiato tutto. Oggi non esiste più la fidelizzazione, non esistono più lunghi pernottamenti e non esiste più, per molti, lavorare solo durante la stagione.

Oggi si cerca sempre di più di lavorare anche nelle code di stagione o addirittura per tutto l’arco dell’anno.

Ed ecco elencati di seguito i sette fattori che hanno sconvolto il mondo alberghiero italiano:


  • La crisi, che sicuramente è stata uno dei fattori principi che ha contribuito alla diminuzione del potere di acquisto delle famiglie;


  • Internet, che ha rivoluzionato tutto il sistema, apportando modifiche permanenti sul metodo di reperire informazioni per poter scegliere e prenotare un alberghi, eliminando per sempre le brochure illustrative dell’hotel e della destinazione, e la pubblicità cartacea tramite lettere postali. Oggi si deve essere esperti in web marketing per pubblicizzarsi al meglio ed installare un efficiente booking engine;


  • I voli low cost, che hanno messo in concorrenza le località italiane con quelle di paesi prima irraggiungibili per il turismo europeo, come per esempio Dubai, Thailandia, Sharm El Sheik e molte altre ancora;


  • TripAdvisor, booking e altre app di valutazione, che rendono oggi impossibile nascondere i difetti ai clienti, tramite recensioni giuste ma severe, che incidono sulla scelta dell’hotel (N.B. incide di più un commento negativo su 10 positivi).


  • I pagamenti elettronici sono oggi maggiormente utilizzati ed hanno semplificato la tracciabilità del denaro. Nel contempo il Governo ha intensificato i controlli fiscali. È quindi quasi impossibile oggi effettuare pagamenti in contanti non tracciabili, dovendo passare per forza sotto le grinfie della spietata tassazione italiana;


  • Nuove località turistiche italiane prima inesplorate, si sono attrezzate per fare concorrenza alle destinazioni turistiche storiche, scaturendo nel turista una sensazione di esclusività. Una delle più famose è il Salento;


  • Le agenzie on-line, che danno la possibilità al cliente di confrontare i prezzi di migliaia di alberghi in tutto il mondo con un semplice click, che rende oggi difficile l’utilizzo di un listino prezzi fisso, ma dovendo diventare un esperto di revenue management acquisendo capacità di monitorare costantemente quale sia il giusto prezzo da applicare giorno per giorno per essere competitivi e allo stesso tempo avere una cifra che ti garantisca di avere un guadagno a fine anno.



FONTE: GIULIA ALPINI – A.T. VISION Hospitality innovation


#atvision #turismo #bloghotel #blog #turismostraniero #venderehotel #ristrutturarehotel #riqualificarehotel



35 views0 comments